Esercitazione Coazze 2015

Esercitazione Coazze 2015

I nuovi Volontari della Sorveglianza Aerea Territoriale sono stati messi alla prova nell’esercitazione di ricerca dispersi a Giaveno e Forno di Coazze, nell’ambito del COM Rivoli e con la collaborazione del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Coazze. Ha fatto la sua prima comparsa operativa in Italia il drone Indago della Lockeed Martin.

Freschi di corso, i Volontari hanno testato praticamente le conoscenze acquisite; una parte ha approntando una pista semipreparata presso Giaveno in tempo di record, una parte realizzando comunicazioni radio a più largo raggio usando come tramite il nostro aeroplano, una parte con l’osservazione aerea in autogiro, ed una parte operando con i droni, comunque tutti hanno compiuto al meglio il loro compito risultando utili nello scopo globale dell’esercitazione.

Si è inoltre unita alla SAT una squadra operativa della Lockeed Martin composta da un pilota ed un operatore venuti appositamente dalla Norvegia, utilizzando il drone Indago che ha quindi operato in Italia per la prima volta. Questo SAPR è provvisto sia di telecamera standard ad altissima definizione sia di termocamera, utilissima a visualizzare forme in grandi aree evidenziando la loro differenza di calore, quindi risultando di grande aiuto nella ricerca dei dispersi.

Alla fine dell’esercitazione tutti ne sono usciti stanchi, ma davvero soddisfatti: i nuovi Volontari di sono integrati alla perfezione e saranno da subito utili alle operazioni della Sorveglianza Aerea Territoriale in ogni scenario.

Lascia un commento